free pokerfree poker

Solanas - Area 69

Scritto da kalledda   
Giovedì 09 Dicembre 2010 10:13

Anche se con un po' di ritardo, pubblichiamo la recensione dell'area blocchi di Solanas scoperta e valorizzata da Mauro Pisano & friends.
...e per raccontarvi questa nuova storia Shardrock.com riapre il suo impolverato armadio e tira fuori il più rompicoglioni dei suoi scheletri il tenero Ballakanò.


Guida .pdf  "Solanas - Area 69 (Area Boulder di Mauretto)"


Che dirvi il tempo passa chi non c’e’ si dimentica e il tempo e la lontananza di certo non mi hanno fatto più alto, capelli nuovi non mi sembra ce ne siano, saggio non sono di sicuro ma forse il tempo e la continua vicinanza dell’ex artista chiamato King Kongiu, adesso non vi dico neanche come si chiama, mi hanno reso un pelino più riflessivo.

Certo non abbastanza per non andare a fracassare le palle al povero Mocci, clamorosamente messo in mezzo per il suo breve articolo proprio sul soggetto di questo articolo, ma si sa ne il tempo e tanto meno King Kongiu sono perfetti!!!

Da ere geologiche si parlava dell’area segreta di Mauro Pisano, lo denomineremo d’ora in poi Mauretto. Io e King scalavamo ancora, il Dragone di Sanluri non era una pizzeria ma una speranza dell’arrampicata, Kudasi Marini era una certezza dell’arrampicata sarda, Foffo aveva ancora paura di volare, Tony era uno che cadeva sul facile e Fabrizio Dessì raccontava una gustosa storiella su John Patrick McEnroe, tennista ancora vivente. Ops scusate mi dicono dall’altro ufficio che il Dragone e’ una pizzeria a Brisbane Australia, Kudasai e’ una certezza, Foffo nutre rispetto del volo, Tony ogni tanto inciampa e Fabrizio ha raccontato recentemente la storiella su McEnroe… il quale e’ clamorosamente ancora vivo!

Ma torniamo al nostro secret spot. Mauretto giustamente ne rivendicava una paternità della scoperta e vorrei dire valorizzazione, ma se lo tieni segreto e non ci porti che pochi amici chiaro è che non si valorizza. Tant’e’ che qualcuno si sente legittimato a quasi rivendicarne una nuova scoperta. Conoscendo Mauretto io non l’avrei fatto ma tant’e’… inutile continuare polemiche, e se lo dico io!!!

Mauretto, ha raccolto “l’invito” di Giampaolo e si è dato da fare per rendere merito alla scoperta, all’area stessa e alla voglia invernale di tutti gli arrampicatori di sbucciarsi le dita di fronte al mare.

Solo due cose per finire i nomi dei passaggi sono opera di un pool di neuroni dentro il cervello di Mauretto, pare, dicono, si vocifera che altri neuroni si siano allontanati da questa iniziativa ma magari stavano facendo altro. La copertina di un bellissimo blocco dell’AREA69 è dedicata al più fragile tra gli arrampicatori del mondo, un grande talento, una forza esplosiva in un corpo di cristallo con una testa piena di..  capelli e un pazzo cuore Fabrizietto Putzu.

Ma ora amici prima di tornarmene alle mie nuove passioni, senza mai dimenticare le vecchie e i vecchi compagni, sono lieto di presentarvi, dalla felice intuizione di Mauretto, “AREA 69, l'’ex boulder spot conosciuto come “"l’areasegretadimauretto”".

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 25 Novembre 2016 16:07 )
 
free pokerfree poker
Ballakanò & KingKongiu 2004All right Reserved